Dalle 13.30 alle 19.00

Spazio Pin (Sala Cosmo) Viale Sondrio 5, Milano

Introduzione a cura di Silvia Guerini,  www.resistenzealnanomondo.org

Sistemare il cielo: la storia accertata del controllo del tempo e del clima, Maria Heibel, www.nogeoingegneria.com

Clima, dominio scientista e catastrofista del capitalismo verde, Philippe Pelletier, geografo – Université Lyon 2, autore di Clima, capitalismo verde  e catastrofismo, Elèuthera, 2021

Emergenza climatica planetaria, la Grande Narrazione e il pianeta intelligente, Cristiana Pivetti, www.cristianapivetti.org

Dov’è finita l’ecologia?, Costantino Ragusawww.resistenzealnanomondo.org

Ingresso a offerta libera

Per informazioni: [email protected]

Di emergenza in emergenza, dalla dichiarata pandemia alla dichiarata emergenza climatica. Una nuova narrazione spinge con forza verso la Grande Trasformazione digitale e sintetica delle nostre vite. Siamo davvero sull’orlo della catastrofe climatica? La Co2 è davvero il nuovo nemico invisibile?

L’IPCC (Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico) – strumento per indirizzare le scelte politiche degli stati – e l’industria del catastrofismo climatico non hanno dubbi.

Ha origine lontane quell’ecologia scientifica – creata dall’alto, ma che si esprime oggi dal basso – che sottende determinate visioni transumaniste tanto care a precise élite di scienziati del secolo scorso e dei tempi presenti: un’organizzazione cosciente e sistematica del mondo che vediamo oggi prendere drammaticamente forma in tutte le sue molteplici espressioni in questa transizione verde. Un’ecologia scientifica e tecnocratica che da sempre ha avuto un’ossessione non solo per il controllo, ma per la manipolazione, per regolare e dirigere l’evoluzione degli esseri viventi e degli stessi fenomeni.  Il principio razionale scientifico-ecologico decreterà nuove norme necessarie per il buon andamento di ogni cosa: carne sintetica, nuovi OGM (TEA), nuovi confinamenti, patenti digitali a punti in base ai comportamenti e acquisti che verranno definiti virtuosi, smart city ecosostenibili dei 15 minuti, reti 5G e 6G, nucleare di nuova generazione, tecnologie di geoingegneria, nuovi progetti di ingegneria sociale come IT-Alert…

Il futuro è già qui, si presenta come la più grande rivoluzione ecologica, ma è al contrario la definitiva distruzione di ogni libertà e presa del vivente.

Se volete essere aggiornati sulle ultime novità, iscrivetevi al CANALE TELEGRAM https://t.me/NogeoingegneriaNews.

IMPORTANTE!: Il materiale presente in questo sito (ove non ci siano avvisi particolari) può essere copiato e redistribuito, purché venga citata la fonte. NoGeoingegneria non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale ripubblicato.Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.