La somministrazione, il rilascio o la dispersione intenzionale, con qualsiasi mezzo, di sostanze chimiche, composti chimici, sostanze o apparati all’interno dei confini di questo Stato nell’atmosfera con l’esplicito scopo di influenzare la temperatura, il tempo o l’intensità della luce solare non è permesso”, dice il disegno di legge. Il disegno di legge è già passato al Senato del Tennessee con un voto di 25 sì e solo sei no. Il rappresentante Monty Fritts sta ora promuovendo il disegno di legge per il suo passaggio alla Camera.

*******************

Il Tennessee cerca di vietare la geoingegneria e la modificazione meteorologica

Da Tennessee Stands / Tri-Cities Coalition 

Il rappresentante Monty Fritts (R-D32-Kingston) e il senatore Steve Southerland (R-D9-Morristown) hanno presentato una legge che vieta al governo federale di impegnarsi in esperimenti di geoingegneria.” La somministrazione, il rilascio o la dispersione intenzionale, con qualsiasi mezzo, di sostanze chimiche, composti chimici, sostanze o apparati all’interno dei confini di questo Stato nell’atmosfera con l’esplicito scopo di influenzare la temperatura, il tempo o l’intensità della luce solare non è permesso”, dice il disegno di legge.

In particolare, la legge proibirebbe le attività che comportano il rilascio o la dispersione intenzionale di prodotti chimici o sostanze chimiche nell’atmosfera del Tennessee.

L’HB2063 è in calendario per essere ascoltato dalla Camera dell’Agricoltura martedì 5 marzo e l’SB2691 sarà ascoltato dal Senato dell’Agricoltura mercoledì 6 marzo. Il testo non è ancora stato pubblicato, ma ne abbiamo ottenuto una copia qui.

Una legislazione simile è stata presentata in altri sei Stati del Paese. Il vicino Stato del Kentucky ha introdotto l’HB506 e l’SB217, il Rhode Island ha introdotto il Clean Air Preservation Act, il New Hampshire il Clean Atmosphere Preservation Act, l’Illinois il Weather Modification Act, il South Dakota la legislazione e il Connecticut l’SB302.

L’urgenza di intraprendere un’azione legislativa per proibire la geoingegneria, come la SRM (modificazione della radiazione solare), la SAI (iniezione di aerosol stratosferico) e altre attività di modificazione del clima, è in risposta ai finanziamenti federali per la SRM e la SAI e a un rapporto della Casa Bianca del giugno 2023 intitolato ” Congressionally Mandated Research Plan and Initial Research Governance Framework Related to Solar Radiation Modification“.

Il documento afferma: “L’Amministrazione Biden-Harris afferma con forza che il cambiamento climatico è una delle maggiori sfide che il mondo deve affrontare, in particolare i Paesi e le comunità più vulnerabili ai suoi effetti negativi. Sono necessarie riduzioni immediate, sostenute ed efficaci delle emissioni globali di gas serra per rallentare il ritmo del cambiamento climatico e ridurre il rischio di superare soglie critiche e potenzialmente catastrofiche nel sistema climatico globale. Queste riduzioni devono avvenire mentre si accelera un robusto adattamento e si perseguono con forza le capacità di rimozione efficace e responsabile dell’anidride carbonica, come la cattura diretta nell’aria e il sequestro permanente”.

L’Amministrazione riconosce anche che vi sia un crescente interesse e investimento nella ricerca su azioni che, insieme alle misure di mitigazione, potrebbero limitare l’aumento della temperatura e quindi contribuire ad affrontare i rischi del cambiamento climatico, compresi i potenziali punti di svolta e gli scenari di superamento”. Ad esempio, il mondo accademico, la filantropia e il settore privato hanno esaminato applicazioni preliminari di tecniche di intervento sul clima, come l’iniezione di aerosol stratosferico e lo schiarimento delle nuvole marine (tecniche classificate come “modifica della radiazione solare”, di seguito SRM), volte a limitare rapidamente l’aumento della temperatura. Accanto ai potenziali benefici di tali azioni, sono state sollevate serie preoccupazioni sui potenziali esiti dell’SRM. Queste incognite e la comprensione in continua evoluzione dei complessi sistemi terrestri rendono necessaria una ricerca per comprendere meglio sia i potenziali benefici che i rischi.”

Il documento riconosce che l’SRM, il blocco del sole con gli aerosol e le implicazioni di tali pratiche non sono ben comprese. Questo non ha impedito a Bill Gates di suggerirne l’uso, come riportato in questo articolo di Forbes, o al governo di proporre di effettuare tale sperimentazione.

In questa sessione legislativa, l’impegno di Biden per il clima è stato affrontato più volte. La più recente riguarda le servitù di conservazione e la spinta a far passare i terreni dalla proprietà privata a quella pubblica.

L’ Inflation Reduction Act di Biden, da cui molti temevano provenissero i dollari per la conservazione, sostiene di affrontare il cambiamento climatico.

Si legge: “Con un tratto di penna, il Presidente ha ridefinito la leadership americana nell’affrontare la minaccia esistenziale della crisi climatica e ha inaugurato una nuova era di innovazione e ingegno americano per ridurre i costi dei consumatori e far progredire l’economia globale dell’energia pulita”. Questa guida fornisce una panoramica dei programmi di investimento relativi all’energia pulita, alla mitigazione del clima e alla resilienza, all’agricoltura e alla conservazione previsti dall’Inflation Reduction Act del Presidente Biden, indicando chi può richiedere i finanziamenti e per quali attività”.

L’SRM e la geoingegneria SAI sono presentati come programmi di mitigazione climatica dell’ONU relativi all’Agenda 21, all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e agli obiettivi “net zero” per il 2050, che violano il TN SB 1147.

Il rapporto del deputato del Tennessee Fleischmann menziona forme di geoingegneria a pagina 119. Si legge: “La raccomandazione prevede non meno di 39.000.000 di dollari per migliorare la comprensione dei processi chiave di nuvole, aerosol, precipitazioni e radiazioni”.

Il governo federale non è l’unico posto in cui vediamo promuovere l’agenda climatica, ora è anche nel nostro Stato sul sito web tn.gov qui qui.

Danielle Goodrich di Johnson City Freedom, un gruppo del Tennessee che cerca di difendere i diritti divini, è a favore della messa al bando della geoingegneria. Trova preoccupante la risposta federale alla presunta “crisi climatica”. Goodrich ha dichiarato: “L’approccio pesante del governo alla presunta “crisi climatica” è proprio come l’approccio pesante del COVID. Il governo ha revocato la moratoria sulla sperimentazione dei virus, ci ha detto che ci sarebbe stata una pandemia, ha rilasciato un virus, ci ha incolpato di aver respirato e ha violato i nostri diritti. Ora il governo fa esperimenti sul clima, ci dice che ci sarà un forte maltempo, blocca il sole, ci incolpa di respirare e cerca di violare di nuovo i nostri diritti. Non hanno il consenso dei cittadini del Tennessee per fare esperimenti su di noi”.

Goodrich ha poi aggiunto: “Dobbiamo iniziare a opporci a questi sforzi di mitigazione del clima, come abbiamo fatto contro l’incostituzionalità del COVID, perché le soluzioni stanno avendo conseguenze devastanti”.

Goodrich ha commentato che l’Inflation Reduction Act riguarda in realtà la crisi climatica e che sta avendo l’effetto opposto sull’economia. Aumenta l’inflazione, non la diminuisce.

Goodrich ha dichiarato: “La crisi energetica causata dalle politiche climatiche ha portato a una carenza di carburante: petrolio, carbone e gas. Combustibili che forniscono oltre l’80% dell’energia mondiale. Una carenza di qualsiasi cosa porta ad un aumento dei prezzi. Questa è economia di base. La scarsità di carburante ha portato a un aumento dei prezzi. E poiché l’industria energetica alimenta ogni altra industria, ha portato a un aumento dei prezzi di tutto. Inflazione. Tutti gli sforzi di mitigazione di Biden stanno facendo più male che bene, e bloccare il sole usando prodotti chimici è altrettanto dannoso. Sono lieta di vedere che il Tennessee sta cercando di affrontare questo problema. Grazie al rappresentante Fritts e al senatore Southerland”.

Gary Humble, fondatore e amministratore delegato di Tennessee Stands, una delle più grandi organizzazioni di base conservatrici dello Stato, ha dichiarato che una volta introdotta la legge NH 1700, la legislazione del New Hampshire, la sua organizzazione ha ricevuto molte telefonate che chiedevano se il Tennessee avrebbe avuto una legislazione simile in questa sessione.

Una cosa è certa: questa legislazione sembra avere già un grande sostegno popolare.

È interessante notare che il termine “Weather modification” si trova già nel TENN. CODE ANN. § 58-2-116 (2020), ma non come divieto. Si tratta di un’autorità del Governatore, la modifica del tempo nell’ambito dei poteri di emergenza. Pertanto, il Governatore ha l’autorità in caso di emergenza di promulgare la modifica del tempo che attualmente non è definita. È stato raccomandato di abrogare questo linguaggio come parte della legge e di definire ciascuna delle potenziali forme di rilascio di aerosol come hanno fatto altre legislazioni statali.
La legislazione del Kentucky ha preso una posizione forte contro la sperimentazione federale, facendo leva sul decimo emendamento. La loro legislazione recita: “In virtù del Decimo Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti e del diritto intrinseco dei cittadini del Kentucky di impegnarsi in una deliberazione ponderata e di determinare la politica pubblica attraverso il voto, i cittadini del Commonwealth non acconsentono ad azioni o sforzi incostituzionali compiuti dal governo federale o da organismi internazionali che rilasciano intenzionalmente emissioni inquinanti nell’atmosfera del Commonwealth, attraverso la geoingegneria, l’inseminazione delle nuvole, la modificazione del tempo o qualsiasi altro mezzo; e…”.

Karen Bracken del Tennessee Citizens for State Sovereignty (TCSS) concorda sul fatto che la sperimentazione federale ha implicazioni per la sovranità dello Stato.

Abbiamo chiesto una dichiarazione: “I Cittadini del TN per la sovranità dello Stato sostengono la legge HB2063/SB2691”. Karen ha detto che vorrebbe che il disegno di legge venisse emendato per aggiungere una forte sanzione per i trasgressori di questa legge, che includa una sanzione pecuniaria e la prigione nel caso in cui il trasgressore venga trovato ad aver consapevolmente infranto questa legge, una volta che il disegno di legge sarà approvato.

La dichiarazione di Bracken diceva: “Il rilascio, intenzionale o meno, di emissioni che provocano l’inquinamento dell’acqua, dell’aria, del suolo, del fogliame, della fauna selvatica, dell’agricoltura o danni alla salute dei residenti del Tennessee è un atto incostituzionale e l’opinione pubblica chiede che venga fermato immediatamente.  Il governo federale non ha assolutamente alcuna autorità costituzionale sull’ambiente e non ha l’autorità di compiere alcuno sforzo per manipolare il tempo atmosferico; né ha l’autorità di assumere terzi per rilasciare sostanze inquinanti nello Stato del Tennessee o in qualsiasi altro Stato. È dovere dei nostri leader eletti dallo Stato rifiutarsi di rispettare qualsiasi atto che turbi l’ordine naturale delle cose nel nostro Stato.  Lo Stato deve esercitare il nostro 10° Emendamento e annullare qualsiasi legge, norma e regolamento, Ordini esecutivi, accordi internazionali o trattati che violano la nostra Costituzione quando il governo federale esce dai suoi 18 poteri enumerati nell’articolo 1, sezione 8, della Costituzione degli Stati Uniti.  No, non c’è nessuna clausola nella nostra Costituzione che espanda l’autorità del governo federale al di là di questi 18 poteri enumerati e questo include la clausola di supremazia.  Dobbiamo anche invocare la Dottrina Anti-Commandeering e rifiutarci di fornire qualsiasi risorsa per l’attuazione di leggi, norme, regolamenti, ordini esecutivi, accordi o trattati internazionali che riguardino l’irrorazione di emissioni non sicure di qualsiasi tipo nello Stato del Tennessee, su ordine del governo federale degli Stati Uniti, del governo di un altro Paese o di qualsiasi agenzia, organizzazione o fondazione terza”.

La legislazione del Kentucky prevede disposizioni per le attività illecite: “Reato di classe D e, in caso di condanna, sarà punito con un’ammenda non superiore a venticinquemila dollari (25.000) per ogni giorno di violazione, o con la reclusione per un periodo non inferiore a un (1) anno e non superiore a cinque (5) anni, o con entrambe le ammende e la reclusione, per ogni singola violazione”.

La legislazione del Tennessee dice: “Il Tennessee Code Annotated, Titolo 68, Capitolo 201, Parte 1, è modificato con l’aggiunta della seguente nuova sezione: è vietata l’iniezione, il rilascio o la dispersione intenzionale, con qualsiasi mezzo, di sostanze chimiche, composti chimici, sostanze o apparati all’interno dei confini di questo Stato nell’atmosfera con l’esplicito scopo di influenzare la temperatura, il tempo o l’intensità della luce solare”.

La legge indica il Tennessee Department of Environment and Conservation (TDEC) come responsabile del monitoraggio della qualità dell’aria, del suolo e dell’acqua e della regolamentazione delle emissioni industriali e agricole nell’aria, nel suolo e nell’acqua dello Stato del Tennessee. Il disegno di legge non dice come il TDEC monitorerà le violazioni o come verranno affrontate.

La direttrice di Zerogeoengineering, Jolie Diane, che ha contribuito a far approvare leggi in tutto il Paese, ha trovato problematico il linguaggio contenuto, “pur consentendo tutte le attività autorizzate dalla legge statale”, perché la TDEC potrebbe collaborare con il governo federale/organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite su metodi di modellazione e dispersione che potrebbero comportare il rilascio intenzionale di inquinamento non definito geoingegneria.
Se la TDEC sta collaborando con il governo federale, potrebbe non essere in grado di far rispettare la legge”.

Molti altri Stati si sono affidati agli sceriffi per l’applicazione di queste leggi.

Diane, tuttavia, è stata lieta di vedere il Tennessee fare un passo avanti nell’affrontare la geoingegneria, discutendo di come intende intervenire in sistemi dinamici e complessi scarsamente compresi.

La legge sui diritti umani è chiaramente rilevante per la valutazione dei rischi posti dalla geoingegneria e, in considerazione della gamma di diritti potenzialmente colpiti e della portata della potenziale interferenza con tali diritti, sostiene un approccio restrittivo e potenzialmente una moratoria.

Diane ritiene che manchi un’altra parte, una parte che alcuni degli altri Stati non hanno tralasciato, ovvero il coinvolgimento delle infrastrutture terrestri e spaziali nel processo di modificazione meteorologica. Diane ha detto: “Le antenne telefoniche vengono utilizzate in un contesto internazionale (UN WMO / UN ITU / Cina) per l’ingegneria meteorologica e per altri scopi, contaminando il Tennessee con radiazioni RF/MW. Comprese le capacità di monitoraggio (sorveglianza) con la vulnerabilità incorporata per le entità straniere di danneggiare o distruggere la rete elettrica e il sistema di comunicazione cellulare con facilità, intenzionalmente”.

Oltre alle capacità di monitoraggio costante (sorveglianza), le reti wireless sono estremamente vulnerabili all’hacking, consentendo a nemici sia stranieri che nazionali di rubare dati e di danneggiare o distruggere facilmente la rete elettrica e i sistemi di comunicazione cellulare, intenzionalmente.

La legislazione del Rhode Island ha cercato di affrontare questo problema e recita:

“a) I tentativi di controllare il clima terrestre attraverso la modifica della radiazione solare (SRM), l’iniezione di aerosol stratosferico (SAI) o altre forme di ingegneria meteorologica comportano il rilascio di sostanze chimiche pericolose e/o l’inquinamento da radiazioni elettromagnetiche xenobiotiche (estranee alla vita) nell’atmosfera, minacciando la salute pubblica e le condizioni ambientali sulla superficie.

(b) Gli strumenti che generano inquinamento e che irradiano microonde utilizzati nei sistemi di ingegneria meteorologica sono sempre più numerosi, compresi, ma non solo, gli impianti a terra interoperabili con i satelliti meteorologici. Tali infrastrutture e la rete elettrica sono suscettibili di interferenze da radiazioni a radiofrequenza/microonde (RF/MW) e di attacchi informatici, che potrebbero causare incidenti, vittime, sostituzioni più frequenti di apparecchiature e costare miliardi di dollari al pubblico”.

Per ringraziare, discutere la legislazione, contattare gli sponsor della legge:

Rappresentante Monty Fritts [email protected]

Senatore Steve Southerland [email protected]

Per sostenere la prossima settimana alla Camera AG

Per sostenere la prossima settimana al Senato AG

Fonte https://tennesseeconservativenews.com/tennessee-looks-to-ban-geoengineering-and-weather-modification/

I medici del Tennessee forniscono una testimonianza chiave sulla geoingegneria e sui vaccini contenenti cibo

Due medici del Tennessee, Denise Sibley e David Perry, hanno testimoniato martedì 5 marzo alla Sottocommissione Agricoltura e Risorse Naturali del TN durante un’udienza sulla legge HB2063, che vieterebbe la geoingeneering nello Stato. Il disegno di legge recita:

È vietata l’iniezione, il rilascio o la dispersione intenzionale, con qualsiasi mezzo, di sostanze chimiche, composti chimici, sostanze o apparati all’interno dei confini di questo Stato nell’atmosfera con lo scopo esplicito di influenzare la temperatura, il tempo o l’intensità della luce solare.

Il disegno di legge ha superato la sottocommissione e sarà sottoposto all’esame dell’intera commissione la prossima settimana. Il giorno seguente, dopo che il dottor Sibley ha testimoniato davanti alla Commissione del Senato per l’Energia, l’Agricoltura e le Risorse Natalizie durante un’audizione sulla proposta di legge del Senato. Risorse Naturali del Senato durante un’audizione sulla versione senatoriale del disegno di legge, l’SB2691 è passato al Senato.

Per ascoltare la testimonianza del medico, andare al punto 1:09:10 del video qui sotto.

CONTINUA https://tn.childrenshealthdefense.org/home-page/tn-doctors-provide-key-testimony-on-geoengineering-food-containing-vaccines/

Mappa di geoingegneria
Questa mappa mondiale interattiva sulla geoingegneria, preparata dal Gruppo ETC e dalla Fondazione Heinrich Boell, fa luce sull’allarmante espansione della ricerca e della sperimentazione sulla geoingegneria.

VEDI https://map-geoengineeringmonitor-org.translate.goog/?_x_tr_sl=en&_x_tr_tl=it&_x_tr_hl=it&_x_tr_pto=sc

Se volete essere aggiornati sulle ultime novità, iscrivetevi al CANALE TELEGRAM https://t.me/NogeoingegneriaNews.

IMPORTANTE!: Il materiale presente in questo sito (ove non ci siano avvisi particolari) può essere copiato e redistribuito, purché venga citata la fonte. NoGeoingegneria non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale ripubblicato.Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.