Alla base del progetto HAARP ci sono una serie di brevetti di Bernard J. Eastlund, fisico texano del MIT di Boston. Negli anni Ottanta, ispirandosi alle scoperte di Nikola Tesla nell’inizio del ‘900, Eastlund registra negli Stati Uniti il brevetto n° 4.686.605 denominato “Metodi e apparati per alterare regioni dell’atmosfera terrestre, della ionosfera o della magnetosfera”, a cui seguono altri undici brevetti.

I brevetti del progetto HAARP 

Scritto da Pierantonio Bottaro

I brevetti del progetto HAARP – prima parte

I brevetti del progetto HAARP sono riconducibili a quelli di una ditta a cui è stata subappaltata una cospicua parte di questo progetto. Si chiama ARCO Power Technologies Incorporated (APTI), una sussidiaria della Atlantic Richfield Company (ARCO). Come mai una ditta che produceva energia (gas) in Alaska così tanto interessata a questi brevetti? La risposta è dentro i brevetti stessi. La ARCO Power Technology rivendicava in essi l’uso di gas per fornire l’energia necessaria ad alimentare gli apparati di trasmissione utilizzati da queste invenzioni. In altre parole, questi brevetti, tra le altre cose, servivano per vendere il loro gas.

In questo articolo verranno esposti i primi tre brevetti, accreditati a Bernard J. Eastlund.

  1. United States Patent Number 4,686,605 Issued: August 11, 1987 Invented by: Bernard J. Eastlund, Titled:Method and Apparatus for Altering a Region in the Earth’s Atmosphere, Ionosphere, and/or Magnetosphere

Tradotto: Brevetto degli Stati Uniti, numero 4686605, rilasciato l’11/8/1987, inventato da Bernard J. Eastlund,

Titolo:  Metodo ed apparato per alterare una regione nell’Atmosfera, Ionosfera e/o Magnetosfera della Terra

Presentato nel Gennaio 1985, fu sottoposto ad un ordine di segretezza da parte del dipartimento della difesa americano, pena multe elevate e lunghe periodi di prigionia. Nel Novembre del 1986, la commissione esaminatrice respinse in prima istanza questa richiesta di brevetto perché ritenuta non operativa e di conseguenza di scarsa utilità. Ma nel Gennaio e Febbraio del 1987 fu presentata documentazione che provava che questa invenzione poteva funzionare. Ed in Marzo l’ordine di segretezza fu rimosso, consentendo così l’aggiudicazione del brevetto nell’Agosto di quell’anno.

Il metodo con cui una regione dell’atmosfera, della ionosfera, della magnetosfera vengono modificati è attraverso della onde ad alta frequenza sparate da antenne poste sulla superficie terrestre. L’invenzione di questo brevetto sta nel fatto che, a differenza di altri metodi di alterazione delle suddette regioni, la potenza viene concentrata nella ionosfera, e non a terra. In altre parole, diverse antenne sparano nello stesso punto della ionosfera, consentendo una concentrazione di energia fino ad 1 Watt per centimetro cubico, non raggiungibile dalle altre soluzioni mono-antenna, che arrivavano al massimo ad un milionesimo di watt. Questa quantità elevata di energia riscalda il plasma presente sulla ionosfera, creando dei movimenti che si estendono anche ad altitudini ben più alte rispetto a dove il riscaldamento avviene. In particolare, si possono creare delle correnti che rimbalzano tra punti della ionosfera simmetrici rispetto all’equatore, seguendo le linee di forza del campo magnetico e raggiungendo quindi la magnetosfera.

Inoltre una sezione di questo brevetto si riferisce alla possibilità di convogliare delle opportune frequenze elettromagnetiche all’interno di fasce ad una certa altezza della superficie terrestre.

Gli utilizzi dichiarati all’interno di questo brevetto sono:

  • Distruzione o deviazione di missili o aerei

  • Modificazione climatica, cambiando i venti della parte alta dell’atmosfera o alterando l’assorbimento dei raggi solari o modificando le molecole che costituiscono l’atmosfera.

  • Focalizzare elevate quantità di raggi solari su particolari porzioni della superficie terrestre.

  • Trasporto di entità, da piccole particelle microscopiche a particelle più grandi o oggetti, a seconda dell’energia in gioco.

  • Modifica del campo magnetico terrestre per alterare il funzionamento dei radar o delle telecomunicazioni

  • g a Shell of Relativistic Particles at an Altitude above the Earth’s Surface.

Tradotto: Brevetto degli Stati Uniti, numero 5038664, rilasciato l’13/8/1991, inventato da Bernard J. Eastlund, Titolo:Metodo per produrre una conchiglia di particelle relativistiche ad un’altitudine sopra la superficie terrestre.

Si rifà in parte al brevetto sopra descritto, focalizzandosi soprattutto sugli aspetti di distruzione di eventuali missili.


I brevetti del progetto HAARP – seconda parte

…vedremo un altro interessante brevetto accreditato alla ditta APTI, cui è stata appaltata una consistente parte del progetto HAARP.

Trattasi di “United States Patent Number 4,873,928 Issued: October 17, 1989 Invented by: Frank E. Lowther. APTI. Titled: Nuclear-Sized Explosions without Radiation.”Tradotto: Brevetto degli Stati Uniti, numero 4,873,928, rilasciato il 17 Ottobre 1989, inventato da Frank Lowther, ditta APTI. Titolo: Esplosioni di dimensioni nucleari senza radiazioni.

Nel brevetto si legge che i sistemi di comunicazione militare, di difesa e gli armamenti progettati dal 1963 in poi non sono stati testati nelle situazioni più severe nelle quali ci si aspetta che continuino a funzionare, cioè sotto le condizioni di una esplosione nucleare. Infatti dal 1963 le esplosioni di bombe atomiche nell’atmosfera, nello spazio e sotto gli oceani sono state vietate. Mentre è stato possibile simulare in laboratorio ed in spazi molto ristretti e confinati l’effetto, sui suddetti sistemi, delle radiazioni e delle onde elettromagnetiche generate da un’esplosione nucleare, l’effetto della forza d’urto non è stata ancora riprodotta su di essi. Infatti questo necessiterebbe di un’esplosione vera e propria in spazi aperti, con la produzione delle conseguenti radiazioni nucleari, cosa vietata dal 1963. Lo scopo di questo brevetto è quindi quello di generare un’esplosione di una forza simile a quella di una bomba atomica, per produrne la relativa onda d’urto in spazi aperti e testare la resistenza dei suddetti sistemi, ma senza la generazione di radiazioni.

Da notare che il brevetto identifica una miscela esplosiva all’uopo costituita da metano ed ossigeno, innescata in diversi modi, tra cui uno che utilizza onde radio generate da più antenne (tipo quelle HAARP). Tale miscela esplosiva può essere messa in una “struttura espandibile e gonfiabile” che, tipo mongolfiera, può anche sollevarsi in cielo per esplodere quando sollecitata da opportune onde radio. Oltre al sistema mongolfiera, ne sono citati molti altri in spazi aperti, ma non compare alcun modo per produrre l’esplosione in modo sotterraneo. Questo si può giustificare perché all’epoca di questo brevetto, le uniche esplosioni nucleari consentite erano quelle sotterranee, quindi non c’era l’esigenza di riprodurle. D’altro canto, visto che il metano viene estratto dal sottosuolo, vien da dire che, se con una tecnica di fracking riesco ad iniettare ossigeno là dove c’è un giacimento di metano, si può creare una bomba che altro non aspetta di essere innescata via radio, generando un’onda d’urto sotterranea le cui conseguenze lascio a voi immaginare ….

  1. United States Patent Number 4,712,155 Issued: December 8, 1987 Invented by: Bernard J. Eastlund and Simon Ramo, Titled: Method and Apparatus for Creating an Artificial Electron Cyclotron Heating Region of Plasma.

Tradotto: Brevetto degli Stati Uniti, numero 4712155, rilasciato l’8/12/1987, inventato da Bernard J. Eastlund e Simon Ramo, Titolo: Metodo ed apparato per creare un ciclotrone artificiale di elettroni che riscalda una regione di plasma

Riprendendo i concetti del primo brevetto, se ne ipotizza l’utilizzo per un sistema di trasmissione dell’energia senza fili.


I brevetti del progetto HAARP – Terza Parte

  1. United States Patent Number 4,817,495 Issued: April 4, 1989 Invented by: Adam T. Drobot. Assignee: APTI. Titled: Defense System for Discriminating Between Objects in Space.

Tradotto: Brevetto degli Stati Uniti, numero 4817495, rilasciato il 4 Aprile 1989 , inventato da Adam T. Drobot. Assegnato ad APTI. Titolo: Sistema di difesa per discriminare fra gli oggetti nello spazio

Tra le possibilità di un attacco aereo, vi è quella di mescolare pochi aerei armati di bombe nucleari con altri numerosi veicoli volanti disarmati, disorientando gli apparati di difesa che, senza un metodo di discriminazione tra i due tipi, disperderanno le forze su tutti, diminuendo la probabilità di intercettare quelli pericolosi. Questo brevetto fornisce un sistema di difesa che consente di discriminare gli aerei armati che viaggiano in stormo con altri disarmati, in modo da poter concentrare l’intercettazione solo sui primi e non perdere tempo e risorse sui secondi, prevenendo un attacco in un raggio minimo di 10 Km e massimo di 1000 Km.

L’individuazione degli aerei armati avviene creando attorno allo stormo in volo una nuvola (plasma) di “elettroni relativistici” , cioè elettroni la cui massa è incrementata a causa della loro alta velocità. Questi elettroni hanno un’energia molto elevata, tale da penetrare ogni possibile oggetto o corazza anche di origine nucleare. Gli oggetti con cui interferiscono (gli aerei in questo caso) generano raggi X e raggi gamma, e dall’analisi delle caratteristiche di tali raggi, si può individuare, in maniera pressoché sicura, se l’aereo in oggetto è armato. La nuvola di elettroni relativistici viene creata generando un campo elettromagnetico ad alta frequenza nella zona attorno allo stormo in volo utilizzando particolari antenne poste a terra e facendo leva anche su eventuali satelliti per riflettere sulla zona dello stormo in volo l’energia generata a terra.

Il brevetto prevede dei particolari rilevatori di raggi x e raggi gamma, anch’essi in volo, che analizzano i raggi emessi dagli aerei colpiti dagli “elettroni relativistici” e ne discriminano il tipo in base a delle caratteristiche ben definite di tali raggi. Tali rilevatori informano poi le opportune forze di difesa che si concentreranno sull’annientare solo gli aerei armati così individuati. 

  1. United States Patent Number 4,954,709 Issued: September 4, 1990 Invented by: Arie Zigler, Yossef and Yosset Eisen from Rishon Le Zion, Israel. Assignee: APTI .Titled: High Resolution Directional Gamma Ray Detector.

Tradotto: Brevetto degli Stati Uniti, numero 4954709, rilasciato il 4 Settembre 1990, inventato da Arie Zigler, Yossef e Yosset Eisen provenienti da Rishon Le Zion, Israele. Assegnato ad APTI. TitoloRilevatore di raggi gamma direzionale ad alta risoluzione

La peculiarità del rilevatore trattato da questo brevetto è il suo peso leggero e l’elevata precisione nel distinguere la direzione di provenienza dei raggi gamma. Caratteristiche che fanno questo rilevatore adatto a quanto richiesto dal brevetto precedentemente citato per individuare gli aerei armati, consentendo di installarlo su satelliti in orbita.


I brevetti del progetto HAARP – Quarta Parte

Vi rimando al primo articolo di questa serie per le ragioni per cui i brevetti accreditati alla APTI sono riferiti al progetto HAARP.

  1. United States Patent Number 5,068,669 Issued: November 26, 1991 Invented by: Peter Koert and James T. Cha. Assignee: APTI. Titled: Power Beaming System.

Tradotto: Brevetto degli Stati Uniti, numero 5068669, rilasciato il 26 Novembre 1989, inventato da Peter Koert e James T. Cha. Assegnato ad APTI. Titolo: Un Sistema radiante per la trasmissione di energia senza fili.

Il brevetto riguarda la trasmissione di energia senza fili per alimentare un apparato remoto. L’energia viene generata e trasferita utilizzando onde elettromagnetiche ad alta frequenza, il dispositivo che la riceve la trasforma (rettifica) in energia a corrente continua per poterne essere alimentato. L’obbiettivo dell’invenzione è la tele-alimentazione di aerei o elicotteri, che non utilizzerebbero più motori a combustibile fossile, ma funzionerebbero con dei motori elettrici ricaricabili anche in volo.

La peculiarità dell’invenzione è la frequenza elevata con cui l’energia viene generata (decine di GHz), che consente di avere una densità di potenza di un ordine di grandezza più grande rispetto ad altri sistemi di trasmissione di potenza senza fili. Ciò permette di ridurre le dimensioni dell’apparato trasmittente e di quello ricevente. Altro elemento distintivo è la struttura dell’apparato ricevente, costituita da un multistrato di “recteanne”, antenne particolari che convertono l’energia alternata dell’onda elettromagnetica ricevuta in energia continua.

In questo periodo leggiamo di trasmissione di energia senza fili per ricaricare i cellulari o per scambiare informazioni con apparati di tipo RFID (Radio Frequency IDentification). Proprio quest’ultima tecnologia è quella che si avvicina di più ai principi di questo brevetto, in quanto un “lettore” genera onde elettromagnetiche alternate che vanno a sollecitare ricevitori che trasformano queste onde in corrente continua. Questi ricevitori estraggono così l’energia per colloquiare con il lettore, sempre attraverso onde magnetiche, fornendo tipicamente dati relativi ad un oggetto cui sono associati (ad esempio un container con uno specifico contenuto). A parte le similitudini di approccio, le potenze in gioco nel brevetto in esame sono svariati ordini di grandezza superiori a quelle usate dal RFID.

  1. United States Patent Number 5,218,374 Issued: June 8, 1993 Invented by. Peter Koert and James T. Cha. Titled:Power Beaming System with Printed Circuit Radiating Elements having Resonating Cavities.

Tradotto: Brevetto degli Stati Uniti, numero 5218374, rilasciato l’8 Giugno 1993, inventato da Peter Koert e James T. Cha. Assegnato ad APTI. Titolo: Un Sistema di trasmissione di energia senza fili con elementi radianti su circuiti stampati aventi cavità risonanti

Questo brevetto si riconduce al precedente e riguarda le caratteristiche dell’apparato ricevente, realizzato attraverso un circuito stampato con specifiche cavità risonanti, che consentono di catturare al meglio le onde elettromagnetiche ad alta frequenza emesse dal generatore di energia.


I brevetti del progetto HAARP – quinta parte

Come accennato negli articoli precedenti, i brevetti del progetto HAARP sono accredidati alla APTI, una ditta sub-appaltatrice cui ho accennato nel primo articolo di questa serie. In questo articolo vedremo un brevetto relativo alla creazione di nuvole ionizzate sopra la Terra. Gli estremi del brevetto sono i seguenti:

United States Patent Number 4,999,637 Issued: March 12, 1991 Invented by: Ronald M. Bass. Assignee: APTI. Titled: Creation of Artificial Ionization Clouds Above the Earth.

Tradotto: Brevetto degli Stati Uniti, numero 4999637, rilasciato il 12 Marzo 1991, inventato da Ronald M. Bass. Assegnato ad APTI. Titolo: Creazione di nuvole artificiali ionizzate sopra la Terra.

Sfatiamo subito ogni dubbio, le nuvole in questione non servono a migliorare la piega dei capelli, come alcuni phon fanno …. anche in questo caso, il fine dell’invenzione è a scopo militare. Infatti la nuvola ionizzata in questione serve per migliorare il funzionamento di alcuni specifici tipi di radar, chiamati “Over The Horizon”, che significa “Oltre l’orizzonte”. Funzionano utilizzando la ionosfera per far rimbalzare le onde che emettono, aumentando così la distanza che coprono e quindi essendo in grado di individuare oggetti molto distanti da dove sono posti. Questo però a discapito di rilevare oggetti in loro prossimità ed di piccole dimensioni (leggi aerei piccoli – droni). Ora una “nuvola ionizzata” può fungere da “specchio” alle onde generate da questi questi radar, ma ad una altezza molto più bassa della ionosfera, consentendo di utilizzarli in un raggio di azione più limitato e con una sensibilità in grado anche di individuare oggetti volanti più piccoli. Il brevetto si sofferma molto sulla modalità con cui creare queste nuvole, che è basata sull’utilizzo di onde elettromagnetiche generato da sistemi di trasmissione a fasci d’onde incrociate …… che non mi sorprenderei se fossero realizzati con le antenne del sistema HAARP. FONTE 

Pierantonio Bottaro si è laureato nel 1989 in ingegneria elettronica. Da allora si occupa di telecomunicazioni.

Sono piuttosto scarse le informazioni su Bernard J. Eastlund. E stato un fisico statunitense. Ha conseguito il “Bachelor of Science” in fisica presso il MIT ed il dottorato di ricerca, sempre in fisica, presso la Columbia University. 

FILM OWNING THE WEATHER  

(Eastlund in un intervista al minuto 48.20)


HAARP PATENTS (Assigned to APTI, Inc.)

U.S. Patent 4686605:
Method And Apparatus For Altering A Region In The Earth's Atmosphere,
Ionosphere, And/Or Magnetosphere
Inventors:  Eastlund; Bernard J., Spring, TX
Assignees:  APTI, Inc., Los Angeles, CA
Issued: Aug. 11, 1987
Filed: Jan. 10, 1985

U.S. Patent 5038664:
Method For Producing A Shell Of Relativistic Particles At An Altitude
 Above The Earth's Surface
Inventors:  Eastlund; Bernard J., Spring, TX
Assignees: APTI, Inc., Washington, DC
Issued: Aug. 13, 1991
Filed: Jan. 10, 1985

U.S. Patent 4712155:
Method And Apparatus For Creating An Artificial Electron Cyclotron
  Heating Region Of Plasma
Inventors:  Eastlund; Bernard J., Spring, TX
Ramo; Simon, Beverly Hills, CA
Assignees:  APTI, Inc., Los Angeles, CA
Issued: Dec.  8, 1987
Filed: Jan. 28, 1985

U.S. Patent 5068669:
Power Beaming System
Inventors:  Koert; Peter, Washington, DC
Cha; James T., Fairfax, VA
Assignees:  APTI, Inc., Washington, DC
Issued: Nov. 26, 1991
Filed: Sep.  1, 1988

U.S. Patent 5218374:
Power Beaming System With Printer Circuit Radiating Elements
  Having Resonating Cavities
Inventors:  Koert; Peter, Washington, DC
 Cha; James T., Fairfax, VA
Assignees:  APTI, Inc., Washington, DC
Issued: June  8, 1993
Filed: Oct. 10, 1989

U.S. Patent 5293176:
Folded Cross Grid Dipole Antenna Element
Inventors: Elliot; Paul G., Vienna, VA
Assignees: APTI, Inc., Washington, DC
Issued: Mar.  8, 1994
Filed: Nov. 18, 1991

U.S. Patent 5202689:
Lightweight Focusing Reflector For Space
Inventors:  Bussard; Robert W., Manassas, VA
Wallace; Thomas H., Gainesville, FL
Assignees:  APTI, Inc., Washington, DC
Issued: Apr. 13, 1993
Filed: Aug. 23, 1991

U.S. Patent 5041834:
Artificial Ionospheric Mirror Composed Of A Plasma Layer
Which Can Be Titled
Inventors:  Koert; Peter, Washington, DC
Assignees:  APTI, Inc., Washington, DC
Issued: Aug. 20, 1991
Filed: May. 17, 1990

U.S. Patent 4999637:
Creation Of Artificial Ionization Clouds Above The Earth
Inventors:  Bass; Ronald M., Houston, TX
Assignees:  APTI, Inc., Washington, DC
Issued: Mar. 12, 1991
Filed: May. 14, 1987

U.S. Patent 4954709:
High Resolution Directional Gamma Ray Detector
Inventors:  Zigler; Arie, Rishon Le Zion, Israel
Eisen; Yosset, Rishon Le Zion, Israel
Assignees:  APTI, Inc., Washington, DC
Issued: Sep. 4, 1990
Filed: Aug. 16, 1989

U.S. Patent 4817495:
Defense System For Discriminating Between Objects In Space
Inventors: Drobot; Adam T., Annandale, VA
Assignees: APTI, Inc., Los Angeles, CA
Issued: Apr.  4, 1989
Filed: Jul.  7, 1986

U.S. Patent 4873928:
Nuclear-Sized Explosions Without Radiation
Inventors:  Lowther; Frank E., Plano, TX
Assignees:  APTI, Inc., Los Angeles, CA
Issued: Oct. 17, 1989
Filed: June 15, 1987 FONTE 


 

IMPORTANTE!: Il materiale presente in questo sito (ove non ci siano avvisi particolari) può essere copiato e redistribuito, purché venga citata la fonte. NoGeoingegneria non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale ripubblicato.Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.