Sorprendentemente, questo meeting non è stato riportato in alcun modo dal mainstream.

********************

Si è concluso il Meeting speciale a Riyadh del World Economic Forum con un appello ai leader mondiali affinché trovino un percorso chiaro e irreversibile verso la pace e la prosperità dando massima priorità globale

Riyadh, la piattaforma globale fornita ai principali attori del settore pubblico e privato per lanciare iniziative e fare importanti annunci sulla cura dei tumori, sull’eradicazione della poliomielite e su una nuova alleanza per l’intelligenza artificiale

Il Ministro dell’Economia e della Pianificazione dell’Arabia Saudita, Sua Eccellenza Faisal Alibrahim, annuncia che il Regno si unirà all’Alleanza per la governance dell’intelligenza artificiale per il lancio congiunto dell’iniziativa dedicata all’inclusione dell’intelligenza artificiale per la crescita e lo sviluppo.

RIYADH–(BUSINESS WIRE)–Riyadh ha ospitato più di 1.000 leader mondiali in occasione del Meeting speciale di due giorni del World Economic Forum (WEF), durante il quale figure di spicco della politica, dell’economia, dell’energia e della tecnologia hanno richiesto percorsi chiari verso la stabilità, la prosperità e le opportunità di crescita inclusiva di fronte alle crescenti sfide transfrontaliere.

Con gli oltre 1.000 partecipanti al Meeting speciale del World Economic dedicato alla collaborazione globale, la crescita e l’energia per lo sviluppo, si è registrato il numero di partecipazione più alto di sempre per un evento del World Economic Forum ospitato fuori della sede dell’incontro annuale a Davos Klosters, in Svizzera.

Il Meeting speciale ha aperto la strada al lancio di numerose iniziative nei settori della sanità, dell’intelligenza artificiale, dello spazio e della sostenibilità. L’ultimo giorno dell’incontro, l’amministratore delegato di Moderna, Stéphane Bancel, ha dichiarato che l’azienda farmaceutica americana sta lavorando per avere il loro primo prodotto oncologico sul mercato sanitario, potenzialmente già nel 2025.

Durante il primo giorno dell’incontro, il Ministero della Salute dell’Arabia Saudita ha firmato un memorandum d’intesa con la Fondazione Bill & Melinda Gates per garantire a tutti un accesso equo ai servizi sanitari. In particolar modo, per fornire più vaccini contro la poliomielite, il morbillo e altri servizi sanitari vitali a milioni di bambini in tutto il mondo. Questo è stato uno dei numerosi accordi firmati dalla Fondazione con il Regno per migliorare i sistemi sanitari globali e l’accesso ad essi.

Durante l’ultima sessione plenaria, il Ministro dell’Economia e della Pianificazione dell’Arabia Saudita, Sua Eccellenza Faisal Alibrahim, ha annunciato che il Regno ha aderito alla AI Governance Alliance e lanceranno insieme un’iniziativa dedicata all’inclusione dell’intelligenza artificiale per la crescita e lo sviluppo, che identificherà sfide e soluzioni per l’accesso globale all’intelligenza artificiale.

L’Agenzia Spaziale saudita ha inoltre dichiarato l’intenzione di istituire un Centro per il Futuro dello Spazio, in collaborazione con il World Economic Forum, per facilitare le discussioni pubbliche e private sulla collaborazione e l’accelerazione delle tecnologie spaziali.

A margine del Meeting speciale è stata inoltre lanciata la Sustainability Champions Network, guidata dall’Arabia Saudita, per accelerare gli sforzi di decarbonizzazione del settore privato saudito.

L’Arabia Saudita ha inoltre annunciato un’estensione della sua collaborazione con la piattaforma di innovazione UpLink del World Economic Forum, con due nuove iniziative incentrate sullo sviluppo di soluzioni per ridurre le emissioni attraverso l’economia circolare del carbonio e sulla rigenerazione degli oceani attraverso le innovazioni dell’economia blu.

Il Presidente del World Economic Forum, Børge Brende, nella sua conclusione ha riconosciuto il Meeting speciale di Riyadh come un incontro significativo che ha attirato la partecipazione di importanti leader mondiali tra cui il Presidente della Palestina, Mahmoud Abbas, il Segretario di Stato degli Stati Uniti, Anthony Blinken, e il Ministro degli Esteri del Regno Unito David Cameron.

Infine, il filantropo Bill Gates ha partecipato a una sessione sul tema di colmare il divario sanitario intitolato “Bridging the Health Gap”, insieme al dottor Tedros Adhanom Ghebreyesus, Direttore Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, e Fahd bin Abdulrahman Al-Jalajel, Ministro della Salute dell’Arabia Saudita.

FONTE https://www.businesswire.com/news/home/20240429346542/it/

Se volete essere aggiornati sulle ultime novità, iscrivetevi al CANALE  TELEGRAM https://t.me/NogeoingegneriaNews 

“I problemi sociali legati alla sostituzione degli esseri umani con le macchine saranno facilitati nei paesi sviluppati con una popolazione in calo”

Larry Fink al WEF

IMPORTANTE!: Il materiale presente in questo sito (ove non ci siano avvisi particolari) può essere copiato e redistribuito, purché venga citata la fonte. NoGeoingegneria non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale ripubblicato.Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.