Non voglio la vostra speranza, voglio che entriate nel panico. Tutti devono sentire la paura che io provo tutti i giorni”, ha tuonato Greta al Forum economico mondiale di Davos per scuotere le coscienze di tutti e iniziare ad agire, davvero. E allora, come rimanere silenti? Perché “la nostra casa brucia”, e noi non possiamo più restare a guardare”.

 

Lettera aperta di Claudia von Werlhof a Greta Thunberg

Traduzione Nogeoingegneria

Cara Greta Thunberg, 

come molti altri ho seguito la tua attività e quelle di tanti giovani riguardo ai problemi del nostro pianeta. Sì, abbiamo bisogno di un sentimento di panico piuttosto che di una speranza che non trova più terreno! Questo è quello che sto dicendo anch’io, e sono molto felice che i giovani abbiano iniziato a diventare attivi, finalmente!

Sono fondatrice e amministratrice  del “Movimento Planetario per Madre Terra”, fondato in Germania nel 2010 e con sede in Austria (www.pbme-online.org). Dunque, nelle ultime settimane molte persone mi hanno cercata dicendomi che dovrei contattarti. Bene, ci proverò. Perché c’è una grande questione.

La ragione di tutti questi terribili problemi che stiamo osservando sulla Terra non è il CO2. La ragione è la geoingegneria militare, inventata durante la seconda guerra mondiale e sviluppata da allora, ma tenuta segreta. Lo sappiamo prima di tutto grazie alla dottoressa Rosalie Bertell, scienziata e suora cattolica del Nord America che ha lavorato con le Nazioni Unite sui problemi ambientali in tutto il mondo fino alla sua morte nel 2012. Il suo ultimo libro:“Pianeta Terra.The Latest Weapon of War”(Pianeta Terra. Ultima arma di guerra) era stato pubblicato già nel 2000, ma praticamente non è diventato noto, perché l’editore è andato in fallimento. Quando ho conosciuto Rosalie Bertell nel 2010, abbiamo fondato il Movimento e tradotto il suo libro in tedesco, aggiungendo tutte le sue ulteriori conoscenze relative ad esso (allegato – che però qui manca). Il libro ora esiste anche in italiano, spagnolo e francese.

È il libro che spiega la storia delle tecnologie che stanno distruggendo i sistemi viventi della Terra e stanno trasformando il pianeta in un’arma di guerra e distruzione di massa, come dice Bertell.

Allego un capitolo – come manoscritto in corso – sulla geoingegneria che ho appena scritto per un libro dal titolo: Global Warning! La geoingegneria sta distruggendo il nostro pianeta, che uscirà (allegato che però qui manca) presso l’editore Talma Studios a Parigi e contiene scritti di dodici donne provenienti dall’Europa, dal Vicino Oriente e dalle Americhe. Spiega la cronologia del problema e la sua complessità.

Il CO2 non spiega nulla di ciò che sta accadendo oggi. Al contrario, sta pilotando tutti gli sforzi fatti finora verso una direzione sbagliata e non aiuta a superare i pericoli reali che, soprattutto, sono molto più gravi di quelli menzionati.

Quindi, siccome rispetto alla tua età potrei essere una sorta di nonna, sono lieta di provare almeno a trasmettere un altro tipo di informazione a te e ai tuoi compagni per superare il divario tra la politica ufficiale e ciò che è necessario fare ora, e molto urgentemente.

Tua

Dott.ssa Claudia von Werlhof, Prof. emerito Università di Innsbruck, Austria, “Movimento planetario per la Madre Terra”

 

 

Risultati immagini per greta thunberg quote

GRETA SU INSTAGRAM

LEGGI QUI

”IL COSIDDETTO “CAMBIAMENTO CLIMATICO”: NON È LA CO2 IL PROBLEMA!

“È questa l’eredità che vogliamo lasciare alle prossime generazioni!?”

LETTERA INEDITA DI ROSALIE BERTELL ALLE NAZIONI UNITE – SENZA RISPOSTA

LA CO2 COME CAPRO ESPIATORIO E LA VIA VERSO UN ‘MONDO NUOVO’

 

IMPORTANTE!: Il materiale presente in questo sito (ove non ci siano avvisi particolari) può essere copiato e redistribuito, purché venga citata la fonte. NoGeoingegneria non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale ripubblicato.Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.